IL PATTO DEL CAPRANICA

Il 30 Ottobre del 2006  si costituisce a Roma il “Patto del Capranica” (il nome deriva dalla sala che ha ospitato la manifestazione), a cui aderiscono cinque Organizzazioni imprenditoriali­ – Casartigiani, CNA, Confartigianato Imprese, Confcommercio – Imprese per l’Italia, Confesercenti  – che decidono di esternare in modo unitario il proprio dissenso rispetto ad alcuni provvedimenti contenuti nella Legge Finanziaria dell’allora Governo Prodi.

E’ la prima evidenza di un processo di creazione di una rete tra le cinque Organizzazioni, un collegamento strutturato secondo una modalità informale, che si traduce nella produzione di documenti condivisi e nella scelta di adottare portavoce unitari ai tavoli di concertazione istituzionale, governativa e parlamentare.

Una nuova rappresentanza che non annulla storia ed identità delle singole Organizzazioni, ma che rilancia il ruolo delle Pmi e dell’impresa diffusa, dell’artigianato, del commercio, dei servizi e del turismo come asse portante del sistema produttivo del Paese.


DAL CAPRANICA ALL’IDEA DI R.E TE. IMPRESE ITALIA

Il processo innestato dalla nascita del “Patto del Capranica” ha avuto negli anni successivi una fase di ulteriore sviluppo. La fruttuosa esperienza di coesione e la rinnovata coscienza di rappresentare una risorsa reale per il Paese hanno spinto le cinque Organizzazioni a darsi una struttura di coordinamento compiuta e definita, impegnandosi a fornire dimensione, visibilità e fondamenta al progetto. La volontà di mettere a frutto una collaborazione che è andata sempre più ispessendosi, investendo su un’accumulazione di esperienza maturata nel corso degli anni, è sfociata nella decisione di operare un forte investimento politico e di risorse aprendo una “fase nuova”.

La traduzione del “patto del Capranica” in una identità associativa strutturata, destinata a sviluppare la propria iniziativa programmatica, ha portato alla costituzione di R.E TE. Imprese Italia, un soggetto in grado di incidere sulle scelte dei policy makers sulla base di una forte opzione di autonomia, di visibilità e riconoscibilità. R.E TE. Imprese Italia nasce ufficialmente il 10 maggio 2010 e viene presentata  con una manifestazione pubblica svoltasi presso l’Auditorium Parco della musica di Roma.

L’incontro è presieduto dai Presidenti delle Organizzazioni Fondatrici: Casartigiani, Confartigianato Imprese, CNA, Confcommercio – Imprese per l’Italia e Confesercenti, alla presenza del Presidente del Consiglio dei Ministri, di diversi Ministri in carica e di esponenti del mondo politico, imprenditoriale, sindacale e della società civile.

Il giorno 18 giugno 2010 i vertici delle Organizzazioni fondatrici e di R.ETE. Imprese Italia sono stati ricevuti dal Presidente della Repubblica. Nel corso dell’incontro i responsabili delle Organizzazioni fondatrici e di  R.ETE. Imprese Italia hanno illustrato al Presidente i contenuti e le finalità della nuova Associazione.